news

Disciplina delle imprese neo-costituite

Disciplina delle imprese neo-costituite

25/11/2019
Crisi di impresa

Dalla lettura dell’art. 13 del codice della crisi si evidenzia che per le imprese neo-costituite da meno di due anni il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili avrebbe dovuto individuare indici differenti rispetto alle “normali” imprese in funzionamento. Quali sono questi indici?

Dal documento presentato al MISE, ma già consultabile sul sito del CNDCEC, per le imprese costituite da meno di due anni, l’unico indice rilevante risulta essere il patrimonio netto negativo. La ratio potrebbe ricondursi al fatto che molto spesso le imprese neocostituite risultano, più di altre, interessate dal fenomeno della sottocapitalizzazione. La sottocapitalizzazione, infatti, implica uno squilibrio tra il patrimonio proprio e il capitale di finanziamento. Si pensi, a titolo esemplificativo, alle imprese a capitale ridotto. Pertanto, monitorare sin dall’inizio una condizione di patrimonio netto negativo, costituisce un elemento da non sottovalutare anche in relazione alle indicazioni del codice civile di cui agli artt. 2482-bis e 2482-ter, per le Srl, e agli artt. 2446 e 2447, per le Spa.  

È bene precisare che, gli indici generali di allerta completi e coordinati trovano piena applicazione solo nel caso in cui la società neocostituita, stia proseguendo l’attività o subentri in altre nella conduzione o nella titolarità di un’azienda.

A titolo esemplificativo si pensi:

  • società beneficiarie di un complesso o di un ramo aziendale per effetto di una operazione di scissione;
  • società incorporanti in una operazione di fusione o risultanti dalla fusione;
  • società conferitarie di un complesso o di un ramo aziendale;
  • imprese acquirenti un complesso od un ramo aziendale già esistente;
  • imprese che conducono in affitto un complesso o un ramo aziendale già esistente.

A cura di Nicola Lucido – Dottore Commercialista in Pescara, Dottore di ricerca in Economia Aziendale, Ricercatore area aziendale Fondazione Nazionale dei Commercialisti.

Con queste FAQ cerchiamo di rispondere ai principali dubbi degli operatori che sono alle prese con la gestione dei nuovi obblighi introdotti dal codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza. Gli argomenti oggetto delle FAQ saranno trattati su questo portale anche in maniera più approfondita.

Comments are closed.