news

Srl e la nuova scadenza per la nomina<br>degli organi di controllo e dei revisori

Srl e la nuova scadenza per la nomina
degli organi di controllo e dei revisori

26/02/2020
Crisi di impresa

Sulla base delle novità contenute nel Decreto Milleproroghe, quali sono i nuovi termini fissati per la nomina degli organi di controllo nelle società a responsabilità limitata?

Il Ddl. di conversione del D.L. 162/2019, c.d. decreto Milleproroghe – andando incontro alle richieste di tutte quelle imprese obbligate che non hanno ancora provveduto alla nomina dell’organo di controllo o del revisore – ha modificato ampiamente l’art. 379 co.3 del d.lgs 14/2019, riaprendo i termini per la loro nomina. Se in precedenza, infatti, la scadenza originaria era fissata al 16 dicembre 2019, ora il decreto Milleproroghe ha concesso altro tempo alle imprese per adeguarsi, stabilendo come scadenza “la data di approvazione dei bilanci relativi all’esercizio 2019 stabilita ai sensi dell’art. 2364 co.2 del c.c.”, ovvero il 29 aprile 2020; in caso di particolari esigenze relative alla struttura ed all’oggetto della società, invece, è previsto un termine non superiore a 180 giorni, ai sensi dell’art. 2364 co.2 c.c., coincidente con il 28 giugno 2020.

Per quanto conveniente, tuttavia, tale proroga ha portato alla luce una nuova problematica relativamente a tutte quelle srl che, rispettando il termine di nomina del 16 dicembre scorso, si erano tempestivamente e correttamente adeguate. Alla luce di ciò potrebbero presentarsi per loro due diverse alternative: lasciare in carica il revisore già nominato, oppure revocarlo, ai sensi dell’art. 4 co.1 lett. i del DM 261/2012, secondo cui “la sopravvenuta insussistenza dell’obbligo di revisione legale per l’intervenuta carenza dei requisiti previsti dalla legge” costituisce giusta causa.


A cura di Nicola Lucido – Dottore Commercialista in Pescara, Dottore di ricerca in Economia Aziendale, Ricercatore area aziendale Fondazione Nazionale dei Commercialisti.

Con queste FAQ cerchiamo di rispondere ai principali dubbi degli operatori che sono alle prese con la gestione dei nuovi obblighi introdotti dal codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza. Gli argomenti oggetto delle FAQ saranno trattati su questo portale anche in maniera più approfondita.

Comments are closed.