news

Termine di conservazione delle dichiarazioni fiscali

Termine di conservazione delle dichiarazioni fiscali

05/03/2018
Digitalizzazione

Con la pubblicazione della risoluzione n.9 del 29 gennaio 2018, l’Agenzia delle Entrate è intervenuta a chiarire il termine di conservazione delle dichiarazioni e delle comunicazioni fiscali, oltre che dei versamenti, rilevando testualmente che per il calcolo del termine di scadenza per la conservazione occorre fare riferimento all’anno di produzione e trasmissione del documento. Così, ad esempio, per la dichiarazione annuale dei redditi 2017 (anno d’imposta 2016), essendo un documento formatosi nel corso dell’anno 2017, il termine di scadenza per la relativa conservazione coinciderà con il terzo mese successivo al termine di presentazione delle dichiarazione dei redditi relativa all’anno d’imposta 2017, ossia il 31 gennaio 2019.”

 

 

Nella sostanza quindi si è intervenuti ad armonizzare il termine di conservazione degli originali delle dichiarazioni dei contribuenti, al termine di conservazione delle copie dei soggetti incaricati alla trasmissione di cui all’art.3 comma 9 bis DPR 322/98, dato che con riguardo a questi ultimi documenti già la risoluzione 298/E del 18 ottobre 2007 (riferita ai CAF ma poi estesa agli studi professionali) rilevava che per il calcolo del termine di conservazione della copia della dichiarazione si doveva fare riferimento all’anno di produzione e trasmissione del documento e non all’anno di competenza.

Link:  www.agenziaentrate.gov.it

 

Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale

Comments are closed.