Innovazione digitale

Ti basta per leggerlo tutto

Ti basta per leggerlo tutto

Dal 20 luglio per la costituzione di start-up innovative non servirà più il Notaio ma basterà la firma digitale

Pubblicato il Decreto del Direttore Generale del Ministero dello Sviluppo Economico riportante le specifiche tecniche per la struttura del modello informatico XML di atto costitutivo e di statuto delle società a responsabilità limitata start-up innovative, che consentirà dal 20 luglio di costituire le suddette società tramite impiego della sola firma digitale e senza più necessità di avvalersi di un Notaio.
Con l’art. 4, comma 10-bis, del decreto-legge 24 gennaio 2015 n 3, convertito con modificazioni in legge n. 33 del 2015, veniva infatti introdotta la possibilità di costituire start-up innovative secondo le modalità previste dall’art.24 del Codice dell’Amministrazione Digitale, cioè tramite l’impiego della firma digitale, derogando quindi a quanto previsto dall’art. 2463 del codice civile ove prevede che con riguardo alle Srl “L’atto costitutivo deve essere redatto per atto pubblico”.
Per la costituzione delle start-up innovative costituite in forma diSrl, non sarà quindi più necessario il Notaio, ma si potrà impiegare una nuova modalità elettronica  tramite l’ausilio della firma digitale e dell’apposita piattaforma software http://startup.registroimprese.it
Con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 17 febbraio 2016  venivano indicate le “Modalità di redazione degli atti costitutivi di società a responsabilità limitata start-up innovative”, mentre con il Decreto del Direttore Generale del Ministero dello Sviluppo Economico datato 1° luglio 2016, sono state individuate le specifiche tecniche per la struttura del modello informatico di atto costitutivo e di statuto,  ed in particolare i tre allegati al Decreto riportano:

  • Allegato A: Specifiche tecniche del modello tipizzato dell’atto di costituzione di start-up innovative aventi forma di società a responsabilità limitata;
  • Allegato B: Schema XSD delle specifiche tecniche del modello tipizzato dell’atto di costituzione di start-up innovative aventi forma di società a responsabilità limitata, relativamente alla sezione atto costitutivo;
  • Allegato C: Schema XSD delle specifiche tecniche del modello tipizzato dell’atto di costituzione di start-up innovative aventi forma di società a responsabilità limitata, relativamente alla sezione statuto.

Da rilevare infine la Circolare 3691/C del 1° luglio 2016 emanata dal Ministero dello Sviluppo Economico, avente ad oggetto  “Decreto ministeriale 17 febbraio 2016 e decreto direttoriale 1 luglio 2016. Modalità di costituzione delle società a responsabilità limitata start-up innovative a norma del comma 10 bis dell’articolo 4 del D.L n. 3 del 2015, convertito con legge 24 marzo 2015, n. 33”.
Link: www.mise.gov.it
A cura di Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Innovazione digitale", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *