Innovazione digitale

Tempo di lettura:

Tempo di lettura:

Due nuovi codici tributo per l’imposta di bollo sui documenti informatici

 Con la pubblicazione della Risoluzione n.32/E del 23 marzo 2015, l’Agenzia delle Entrate ha istituito due nuovi codici tributo:

  • 2502” denominato Imposta di bollo su libri, registri ed altri documenti rilevanti ai fini tributari – art. 6, decreto 17 giugno 2014 – SANZIONI”;
  • “2503” denominato Imposta di bollo su libri, registri ed altri documenti rilevanti ai fini tributari – art. 6, decreto 17 giugno 2014 – INTERESSI”.

I nuovi codici tributo dovranno quindi essere impiegati per assolvere tramite F24  eventuali sanzioni ed interessi relativi all’imposta di bollo sui documenti informatici rilevanti ai fini tributari, quali per esempio la fattura elettronica alla PA, il libro giornale ed il libro inventari.
Link: www.agenziaentrate.gov.it
 
A cura di Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale
 

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Innovazione digitale", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *