FAQ • Vino e digitale

Assunzione congiunta in agricoltura: quali sono i passaggi?

In una rete di imprese agricole vitivinicole è attivabile la cosiddetta assunzione congiunta. Quali sono i passaggi operativi e concreti per attuarla?

L’assunzione congiunta è previsto all’art. 31, commi da 3-bis a 3-quinques, d. lgs. 276/2003:  Le imprese agricole, ivi comprese quelle costituite in forma cooperativa, appartenenti allo stesso gruppo di cui al comma 1, ovvero riconducibili allo stesso proprietario o a soggetti legati tra loro da un vincolo di parentela o di affinità entro il terzo grado, possono  procedere congiuntamente all’assunzione di lavoratori dipendenti per lo svolgimento di prestazioni lavorative presso le relative aziende. L’assunzione congiunta di cui al precedente comma 3-bis può  essere effettuata anche da imprese legate da un contratto di rete, quando almeno il 40 per cento di esse sono imprese agricole…

Per procedere operativamente nella applicazione di questa importante opportunità suggerisco di procedere in questo modo:

  1. Mappatura delle attuali professionalità presenti all’interno della forza lavoro delle single imprese
  2. Mappatura dei processi di lavoro che potrebbero essere realizzati da una struttura di lavoro comune.
  3. Individuazione della “platea” di lavoratori da mettere in assunzione congiunta.
  4. Individuare la società capofila che provvederà a realizzare le attività “amministrative” nei confronti dei dipendenti e degli enti coinvolti.
  5. Qualora una delle aziende della rete non avesse dipendenti aprire una posizione presso l’INPS con la quale collegarsi all’impresa capofila nella gestione di assunzione congiunta
  6. Individuare i criteri di suddivisione dei costi del personale tra le imprese della rete che potranno essere frutto di una analitica registrazione delle attività svolte oppure seguire “driver” diversi quali ad esempio gli ettari di vigneto.
  7. Curare la rifatturazione tra i membri della rete per la corretta attribuzione dei costi e dei flussi finanziari.

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Vino e digitale", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *