FAQ • Processo tributario telematico

Ti basta per leggerlo tutto

Cosa si intende per “valore della lite”?

Nell’ambito della procedura del PTT viene richiesto il valoro economico dell’atto avverso il quale si promuove l’impugnazione: ma non è questo l’importo da assumere per il calcolo del contributo unificato, giusto?

Corretto, atteso che l’importo di riferimento per il calcolo di quanto dovuto è ravvisabile nel valore dell’atto impugnato determinato secondo quanto prevede l’articolo 12, comma 2, del D. Lgs, n. 546/1992, disciplinante il processo tributario.

Questa norma prevede che per valore della lite si intende l’importo del tributo al netto degli interessi e delle eventuali sanzioni irrogate con l’atto impugnato; in caso di controversie relative esclusivamente alle irrogazioni di sanzioni, il valore è costituito dalla somma di queste.

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Processo tributario telematico", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *