FAQ • Processo tributario telematico

Ti basta per leggerlo tutto

I controlli “preventivi” presso il SIGIT

Ma è vero che è possibile procedere a riscontri preventivi mediante l’applicativo PTT della documentazione da caricare successivamente sulla piattaforma ai fini del deposito?

Certamente. Nella propria “area personale” il professionista in possesso delle credenziali può effettuare i controlli sulla dimensione massima dei file, sul numero massimo consentito dei file, sul formato del file – peraltro con possibilità di “trasformazione” in tempo reale ai formati ammessi dalla norma – e sulla presenza o meno della denominazione del file con l’estensione “.p7m”, che attesti l’avvenuta sottoscrizione con firma digitale.


A cura di Carlo Nocera – Avvocato e giurista d’impresa

Con queste FAQ cerchiamo di risolvere i principali dubbi degli operatori che sono alle prese con il nuovo processo tributario telematico. Gli argomenti oggetto delle FAQ saranno trattati su questo portale anche in maniera più approfondita.

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Processo tributario telematico", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *