FAQ • Lavoro e HR

Un lavoratore illegittimamente licenziato e reintegrato ha diritto alle ferie?

Se il licenziamento viene annullato, spettano le ferie?

Secondo una recente sentenza della Suprema Corte, la risposta è sì. Infatti, la Cassazione ha affermato che alla lavoratrice licenziata illegittimamente (e poi reintegrata sul posto di lavoro a seguito di dichiarazione di nullità di tale recesso) deve essere riconosciuta l’indennità sostitutiva delle ferie, dei permessi e delle festività maturate, per il periodo compreso tra l’avvenuto licenziamento e la reintegra. Nel decidere in tal senso, peraltro, la Suprema Corte si è conformata a quanto stabilito dalla Corte di Giustizia europea nella sentenza relativa alle cause riunite C-762/18 e C-37/ 19, precisando che il periodo durante il quale la lavoratrice è stata ingiustamente estromessa dal proprio posto di lavoro, è comunque utile a far maturare i richiamati istituti contrattuali (Cass. 8 marzo 2021, n. 6319).

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Lavoro e HR", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *