news

Realizzare il proprio sito web con WordPress

Realizzare il proprio sito web con WordPress

06/05/2015
Idee digitali

Alcune istruzioni per l’uso nella realizzazione del proprio sito aziendale, attraverso l’utilizzo della piattaforma WordPress.

 

Dopo una prima introduzione, oggi proseguiamo con WordPress per parlare della possibilità di creare il proprio sito aziendale / professionale utilizzando il più popolare CMS della rete.

Vediamo insieme quali sono i principali aspetti da tenere in considerazione per procedere.

 

CONTENUTI E CATEGORIE

Prima di tutto occorre identificare i topic del sito, i principali argomenti che saranno al centro delle varie categorie. È importante capirlo con anticipo per poter raccogliere tutto il materiale di cui si ha bisogno e organizzarlo. A tal scopo e una volta effettuata questa operazione, è utile tracciare una mappa di navigazione che aiuta a ramificare in modo razionale tutti i contenuti.

 

SCELTA DEL TEMPLATE

Il passaggio immediatamente successivo è rappresentato dalla scelta del template giusto, quello che riesca a valorizzare al meglio i nostri contenuti.

Come abbiamo visto in precedenza, dopo l’installazione, WordPress si presenta come un sito funzionante ma estremamente semplificato. Abbiamo la bacheca che permette di gestire tutte le informazioni relative ai vari argomenti, dagli articoli ai commenti e alle categorie. 

A questo punto, scegliere il template significa scegliere il livello di personalizzazione da dare al proprio sito in termini di design. Le possibilità sono molteplici e rispondono a diversi tipi di esigenze. Se per le aziende è consigliata la scelta di un tema corporate, per i professionisti potrebbe essere utile indirizzarsi verso un tema portfolio, ideale per presentare appunto il proprio portfolio di lavori e clienti. 

A questo link, è possibile dare un’occhiata alla vasta gamma di template presenti. Nonostante la varietà, a volte succede di dover adattare un template alla propria identità visiva e quindi è necessario intervenire attraverso modifiche più complesse di carattere grafico e non. In questi casi, difficilmente il lavoro richiesto può essere svolto in autonomia, ma potrebbe richiedere l’aiuto di un professionista o di un’agenzia specializzata.

Qualunque sia l’ipotesi, non va mai dimenticato che occorre scegliere un template responsivo, ossia in grado di adattarsi anche alla navigazione da dispositivi mobile (smartphone e tablet), sempre più in crescita e utilizzati per accedere al web.

 

NAVIGAZIONE 

Una volta identificati i contenuti e scelto il template attraverso cui organizzarli, possiamo esaminare nel dettaglio quelle che potrebbero essere le principali voci di menù attraverso cui gli utenti potranno navigare sul sito.

 

Home 

È la pagina più importante che orienta la navigazione. È fondamentale che sia leggibile, attraverso la presenza del menù in evidenza e di informazioni semplici e immediate; sempre aggiornata con la pubblicazione degli ultimi articoli e news; funzionale e accattivante, per fare in modo che gli utenti una volta atterrati qui, possano continuare la visita esplorando il sito; dinamica grazie alla presenza dei social. 

La Home, infatti, è lo spazio che ospita anche i collegamenti ai canali social su cui si è presenti. In questo caso, oltre alle icone cliccabili, possono essere utilizzati anche dei plugin specifici (Leggi anche: Creare siti web con piattaforme CMS Open Sourceche offrono agli utenti un servizio di aggiornamento social sempre attivo sulla home. Es. Il TweetRoll che mostra i tweet in diretta dal proprio profilo oppure il Facebook Feed. 

Da non dimenticare poi anche la possibilità che la Home possa essere multilingue, soprattutto se ci si rivolge a un pubblico internazionale.

 

Chi siamo

È la voce di menù che ci presenta. Può essere semplice e ospitare una pagina con il racconto, oppure può essere più articolata e suddivisa in voci diverse che esplorano la storia, la mission dell’azienda, il team (in quest’ultimo caso, i cui membri possono essere introdotti attraverso immagini e descrizioni) e anche i lavori svolti. In questo WordPress ci aiuta molto, offrendo più modalità di presentazione che rendono il nostro “chi siamo” più interessante e accessibile agli utenti curiosi di saperne di più e scoprire chi c’è dietro le quinte.

 

Prodotti e servizi

A tal proposito potrebbe essere molto utile, qualora ci si occupi sia di prodotti che di servizi, operare una distinzione direttamente nel menù, creando per ognuno una voce apposita che possa indirizzare in modo mirato gli utenti. 

Entrando nello specifico di ognuno, possiamo vedere come WordPress permette, ad esempio, di presentare i prodotti in modi diversi. Tra le opzioni praticabili c’è il catalogo, completo di schede e accompagnato da gallerie di immagini, fino ad arrivare alla versione e-commerce che introduce la possibilità di acquisto.

In relazione ai servizi, invece, è utile comunicare fin da subito nel menù le tipologie di servizi offerti e a quel punto dedicare ad ognuno uno spazio che sarà rappresentato nella forma di pagine aggiornabili, complete di tutte le informazioni. 

 

Blog 

Anche qualora si scegliesse di ospitare sul proprio sito uno spazio facilmente aggiornabile e dedicato allo storytelling, WordPress potrebbe essere un’ottima scelta. Ogni template, infatti, presenta diverse opzioni di blog tra cui bisogna solo scegliere quello che meglio si adatta alle proprie esigenze. Il blog potrebbe essere il luogo in cui pubblicare articoli di approfondimento e notizie, ed in cui eventualmente navigare tramite le categorie che identificano i topic principali.

 

Contatti

In genere si tende ad inserire in questo spazio il semplice indirizzo mail. Se si sceglie WordPress, suggeriamo di ospitare un form specifico, un modulo contatti che – a differenza della mail – rende più semplice e immediata l’interazione con gli utenti. 

La sezione, inoltre, può essere completata e resa più interattiva attraverso l’inserimento di una mappa collegata a Google Maps.

 

Nei prossimi articoli sul tema WordPress, affronteremo aspetti più tecnici, in particolare parleremo dell’utilizzo e dell’inserimento delle immagini, della realizzazione dei post, dei widget e del SEO.

****

 

Idee Digitali è la nuova rubrica del portale Sistemiamo l’Italia, pensata con l’obiettivo di offrire agli studi professionali e alle PMI consigli utili su come utilizzare i social network e sfruttare le possibilità offerte dal web per migliorare la comunicazione digitale, apportando vantaggi alla propria professione. A cura di Eggers 2.0.

Comments are closed.