FAQ • Lavoro e HR

Chi effettua i controlli sull’Incentivo IO Lavoro?

Quali enti verificano il possesso dei requisiti per accedere al bonus IO Lavoro?

Dopo l’autorizzazione al datore, Inps, ANPAL e INL verificano la sussistenza dei presupposti di legge per fruire dell’incentivo. In particolare, la verifica del requisito di svantaggio del lavoratore di almeno 25 anni (non aver svolto, nei 6 mesi precedenti la data di assunzione, attività di lavoro autonomo o parasubordinato da cui sia derivato un reddito che corrisponde a un’imposta lorda superiore alla misura delle detrazioni spettanti ex art. 13 TUIR) in ragione delle scadenze degli adempimenti fiscali, è effettuata dall’Inps dopo l’autorizzazione al beneficio: quindi l’azienda deve accertare prima se il lavoratore rispetta tale requisito, in quanto, se dagli accertamenti ex post dovesse emergerne la violazione, l’agevolazione già riconosciuta è revocata e si recupera l’importo goduto.

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Lavoro e HR", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *