FAQ • Lavoro e HR

Ti basta per leggerlo tutto

Ti basta per leggerlo tutto

La revoca del licenziamento è possibile anche per lavoratori a tutele crescenti?

Con il decreto "agosto", nel caso dei cd. "nuovi assunti" con contratto di lavoro a tempo determinato a tutele crescenti, è possibile revocare il licenziamento?

Si, certamente. Anche se l’articolo 14, co. 4, del decreto legge 14 agosto 2020, n. 104, si limita a fare riferimento all’articolo 18, co. 10, della legge 20 maggio 1970, n. 300 (cd. Statuto dei Lavoratori), è del tutto evidente che – poiché la norma è assolutamente identica e non vi sarebbe alcuna ragione per applicare regole differenti – la revoca del licenziamento con contestuale messa in cassa integrazione salariale del dipendente è possibile anche ai sensi dell’articolo 5 del decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 23, ossia nel caso dei cd. “nuovi assunti” con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato a tutele crescenti.

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Lavoro e HR", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *