news

Firma digitale

Firma digitale

28/02/2020
Digitalizzazione

Qual è la differenza fra la firma in P7M e quella su PDF? Hanno la stessa validità in termini giuridici?

La Firma CADES (che è comunemente conosciuta come P7M) e la firma PADES, hanno la medesima validità giuridica e sono entrambe ammesse nel processo civile telematico.

Questo, oltre che essere stato stabilito dal così detto Regolamento eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature), ossia dal Regolamento Europeo n° 910/2014 sull’identità digitale, è stato recentemente ribadito anche dalla Suprema Corte di Cassazione.

La differenza, in termini fattuali, riguarda esclusivamente la tipologia di documenti informatici che possono essere firmati attraverso i due standard di sottoscrizione.

Il formato CADES, infatti, permette la firma di qualsivoglia tipologia di documento informatico, perché aggiunge all’estensione originale del file quella “P7M”. Se un documento prima della sottoscrizione fosse – ad esempio – Prova.PDF, lo stesso file dopo la firma avrebbe la denominazione Prova.PDF.P7M.

Il formato PADES, invece, è in grado di sottoscrivere esclusivamente file di tipo PDF e, dopo la sottoscrizione, l’estensione del file non subirà variazioni.

Mentre, quindi, per verificare la firma e visualizzare un file in formato P7M occorrerà uno specifico software (ad esempio Dike, oppure Aruba Sign), i documenti sottoscritti con formato PADES saranno normalmente apribili con qualsiasi lettore di file PDF.


A cura di Luca Sileni – Avv.to iscritto all’ordine di Grosseto referente informatico dell’ODA di Grosseto e Segretario del Centro Studi Processo Telematico

Con queste FAQ cerchiamo di rispondere ai principali dubbi degli operatori che sono alle prese con la gestione dei nuovi obblighi introdotti. Gli argomenti oggetto delle FAQ saranno trattati su questo portale anche in maniera più approfondita.

Comments are closed.