news

Pagine Vetrina di LinkedIn

Pagine Vetrina di LinkedIn

10/08/2015
Idee digitali

Cosa sono le pagine Vetrina, come funzionano e come usarle.

 

L’ultima volta che abbiamo parlato di LinkedIn, abbiamo affrontato il tema delle pagine aziendali: abbiamo visto come crearle, come funzionano e quali sono i vantaggi.

 

Oggi, come già anticipato, tratteremo l’argomento relativo alle pagine Vetrina di LinkedIn, chiamate anche Showcase Page.

Come suggerisce il nome, si tratta di pagine pensate per ospitare ed esporre solo ed esclusivamente determinati prodotti o servizi, specifici marchi o settori aziendali. Si presentano come una sorta di estensione delle pagine aziendali, ma hanno un obiettivo molto più specifico e sono nate per sostituire quella che una volta era la sezione “Prodotti & Servizi”.

 

Ecco i vantaggi che presentano:

  • aumentano la visibilità dei brand aziendali nel mettere in risalto servizi o prodotti;
  • si indirizzano a target diversi, che vogliono essere aggiornati solo su aspetti specifici di una determinata attività;
  • puntano a creare e a consolidare un rapporto interattivo e di lungo periodo con i clienti/utenti;
  • offrono la possibilità di pubblicare aggiornamenti che aumentano la visibilità dei prodotti/servizi e il ranking su LinkedIn;
  • prevedono l’attivazione di campagne promozionali;
  • mettono a disposizione dei dati per monitorare l’andamento, al pari delle pagine aziendali.

Le pagine Vetrina rappresentano quindi una buona opportunità per tutte quelle piccole e medie aziende che hanno un’offerta diversificata (ad esempio, software e consulenza) e che intendono presentarla al meglio al proprio pubblico in uno spazio dedicato.

 

Visivamente le pagine Vetrina si presentano molto bene, con una grande immagine di copertina (sullo stile di Facebook) che introduce chiaramente l’attività di cui si sta parlando. È subito visibile una descrizione, si rintracciano facilmente il link al sito di riferimento e anche tutte le altre pagine Vetrina che sono state create.

La visione d’insieme è un’immagine coordinata e chiara, completa di informazioni e contenuti di aggiornamento.

 

 

Adesso vediamo come si apre una pagina Vetrina collegata alla pagina aziendale.

Essere amministratore della pagina aziendale è il primo requisito che bisogna possedere. Solo in questo caso si può procedere e compiere i seguenti passaggi:

  • cliccare sulla freccia in giù, accanto al pulsante Modifica, sulla pagina aziendale;
  • selezionare Crea una pagina Vetrina;
  • scegliere e inserire un nome e designare degli amministratori per la pagina Vetrina. (Per poter designare qualcuno come amministratore, questa persona deve essere un collegamento di primo grado);
  • cliccare su Crea e poi su Pubblica per renderla pubblica.

 

 

(Qui su LinkedIn le specifiche per gli elementi che compongono la pagina Vetrina).

La pagina Vetrina avrà l’url dedicata, non personalizzabile ma comunque ottima per il SEO, perché ha al suo interno il nome dell’attività.

Quello che conta è quindi scegliere bene il nome della pagina che sarà accompagnato da una descrizione (75-200 caratteri), dall’indicazione del settore e, come abbiamo detto, da un’immagine di copertina.

Inizialmente è possibile creare fino a 10 pagine Vetrina per la propria pagina aziendale. Ma se si ha la necessità di gestirne di più, si può contattare lo Staff di Linkedin specificando l’url della pagina aziendale principale, il motivo della richiesta ed il nome della pagina Vetrina che si vuole utilizzare.

 

 

Altri aspetti da tenere in considerazione: 

  • le pagine Vetrina non sono indicizzate dal motore di ricerca interno di LinkedIn, ma sono visibili sulle pagine aziendali;
  • non prevedono il collegamento di profili professionali;
  • possono essere disattivate facendo richiesta a LinkedIn.

 

 

Conclusioni

Quello che consigliamo di fare è attivare le pagine Vetrina quando sono realmente funzionali per l’azienda, come nel caso sopra descritto, per rispondere alle richieste di pubblici specifici e potenziare al massimo questo strumento.

Suggeriamo anche di farlo nel momento in cui l’azienda su LinkedIn ha una presenza consolidata, gode di un buon seguito e può quindi attuare un passo che richiederà un impegno maggiore in termini di attività ma sicuramente proficuo da un punto di vista delle opportunità.

 

 

****

 

Idee Digitali è la nuova rubrica del portale Sistemiamo l’Italia, pensata con l’obiettivo di offrire agli studi professionali e alle PMI consigli utili su come utilizzare i social network e sfruttare le possibilità offerte dal web per migliorare la comunicazione digitale, apportando vantaggi alla propria professione.

A cura di Eggers 2.0.

Comments are closed.