news

La differenza tra DEM e Newsletter

La differenza tra DEM e Newsletter

26/06/2019
Idee digitali

Quando, come e perché usarle.

 

L’Email marketing si è ormai affermato come uno degli strumenti di base per una strategia di comunicazione digitale. Questo potente strumento, se utilizzato correttamente, permette di fidelizzare i propri clienti e compiere delle attività di pre e post vendita personalizzate.

Per una strategia che ha come obiettivo l’acquisizione di nuovi contatti, l’email marketing è uno degli strumenti a più alto ROI: 8 aziende su 10 lo utilizzano per acquisire nuovi contatti e aumentare le possibilità di vendita.

 

In base alle esigenze e agli obiettivi possono essere utilizzate due diverse tipologie di email marketing: newsletter e DEM.

 

La newsletter prevede una serie di comunicazioni principalmente informative, inviate periodicamente ad un pubblico fidelizzato che ha dimostrato interesse nel ricevere aggiornamenti legati alla propria azienda.

 

La newsletter deve essere realizzata seguendo l’immagine coordinata aziendale, attraverso questo strumento si promuove il brand aziendale e si punta ad aumentare la propria reputazione. Il layout grafico di una newsletter non è da sottovalutare: font e colori devono essere in linea con l’immagine aziendale e la struttura deve essere ripetibile e flessibile per adattarsi ai diversi tipi di contenuti che verranno comunicati.

 

I contenuti sono fondamentali. Può trattarsi di notizie, aggiornamenti, del racconto del dietro le quinte e, nel caso di un’azienda che vende prodotti fisici, è possibile raccontare le caratteristiche del prodotto.


La newsletter è un Traffic Generator: i contenuti presenti in newsletter vengono presentati attraverso titoli, immagini e brevi descrizioni, con l’obiettivo di creare traffico sul proprio sito web per approfondire.

 

Nella progettazione di una newsletter uno degli aspetti da evidenziare è la programmazione temporale. È fondamentale, infatti, che vi sia una pianificazione che prevede degli invii a distanze non troppo ravvicinate, in modo da contribuire all’aumento della fidelizzazione dell’utente.

 

 

La DEM, acronimo di Direct Email Marketing, è uno strumento molto efficace che permette di comunicare in maniera personalizzata con il proprio potenziale cliente, raggiungendolo direttamente nella sua casella di posta elettronica.

 

A differenza della newsletter, la DEM è una forma di comunicazione puramente commerciale che punta a promuovere attraverso promozioni, coupon e sconti, un servizio, un prodotto o un evento.


Se la newsletter può essere inviata a tutto il database dei contatti aziendali, il target della DEM è molto profilato. Per una buona DEM bisogna infatti segmentare in partenza l’audience a cui l’offerta verrà proposta (seguendo l’età, il genere, la localizzazione geografica…).

 

Le metriche che vengono generate da una DEM sono:

  • letture e relativi tassi di lettura e apertura delle email;
  • click;
  • bounce, email che non sono andate a buon fine, spesso relativamente ad un indirizzo email sbagliata;
  • cancellazioni;
  • inoltri;
  • condivisioni sui social.

Tra Newsletter e DEM ci sono, quindi, sostanziali differenze: stile del messaggio, a livello di grafica e testo, periodicità, e obiettivi di marketing a breve e lungo termine.

 

 

 

 

 

 

Idee digitali è la nuova rubrica del portale Sistemiamo l’Italia, pensata con l’obiettivo di offrire agli studi professionali e alle PMI consigli utili su come utilizzare i social network e sfruttare le possibilità offerte dal web per migliorare la comunicazione digitale, apportando vantaggi alla propria professione.

A cura di Eggers 2.0.

Comments are closed.