news

Utilizzare i Trigger Predittivi

Utilizzare i Trigger Predittivi

12/06/2019
Idee digitali

Un efficace strumento di marketing per le aziende

 

Gli acquisti su Internet sono in costante crescita. Secondo un report di Statista si prevede che, nel 2021, il 18% del totale delle vendite al dettaglio sarà relativo ad acquisti svolti online.

La crescita esponenziale di questo fenomeno è legata ai vantaggi che la vendita online offre all’utente. Sempre più utenti, infatti, vorrebbero acquistare dei prodotti indipendentemente dalla posizione geografica o dal momento della giornata.

Investire sul proprio e-commerce e tenerlo aggiornato è fondamentale per aumentare le conversioni e migliorare il ROI delle azioni pubblicitarie, come banner e sponsorizzazioni sui social.

Tra gli strumenti utilizzati per far crescere le vendite online, troviamo sempre più spesso tool che hanno l’obiettivo di migliorare la conversazione con gli utenti. Inviare un messaggio personalizzato nel momento giusto può rendere il nostro e-commerce più credibile e aiutare il nostro brand a convertire più facilmente un visitatore in un cliente.

Per identificare il momento adatto per instaurare una conversazione con il visitatore oppure per proporgli un’offerta personalizzata, possiamo servirci dei Trigger Predittivi.

I trigger predittivi sono degli efficaci strumenti di marketing estremamente personalizzabili. Si tratta di un’azione (un popup, l’invio di una mail, l’apertura di un box per la messaggistica) che si attiva in automatico al verificarsi di un determinato evento compiuto in maniera diretta o indiretta da un visitatore.

I trigger predittivi si comportano come un vero e proprio assistente online. Si può attivare un trigger predittivo quando l’utente accede ad un determinato URL o quando visualizza più di cinque prodotti o si trova da un certo tempo all’interno del sito.

Uno dei tool più utilizzati che implementa i trigger predittivi è Oct8ne: non appena il visitatore attiva il trigger apparirà nella pagina del proprio e-commerce un servizio di Live Chat e assistenza personalizzata. In questo modo, si offre al visitatore l’attenzione di cui ha bisogno, al momento giusto, aumentando l’interazione tra brand e cliente e favorendo la conversione.

Alcuni dei parametri che possono essere utilizzati su Oct8ne per l’attivazione dei trigger sono:

  • numero di prodotti visti;
  • prezzo dei prodotti visti;
  • valore del carrello del cliente;
  • tempo medio di navigazione del cliente;
  • numero di pagine o categorie visitate;
  • errore nella pagina o formulario.

I trigger permettono di anticipare i dubbi dell’utente fornendo delle informazioni personalizzate in base al percorso svolto dall’utente all’interno del sito.

Grazie ad una buona strategia di trigger, i clienti possono usufruire di esperienze personalizzate aumentando la fiducia nel brand e migliorando il tasso di conversione.

Idee digitali è la nuova rubrica del portale Sistemiamo l’Italia, pensata con l’obiettivo di offrire agli studi professionali e alle PMI consigli utili su come utilizzare i social network e sfruttare le possibilità offerte dal web per migliorare la comunicazione digitale, apportando vantaggi alla propria professione.

A cura di Eggers 2.0.

Comments are closed.