news

Social Media Wall

Social Media Wall

06/08/2018
Idee digitali

Quando usarlo e come costruirlo

  

Nell’organizzazione di un evento per la tua azienda uno dei modi migliori per coinvolgere il tuo pubblico è creare uno spazio di confronto online che permetta a tutti gli invitati di poter condividere le proprie opinioni in real time.

Il social media wall è un muro digitale che può essere realizzato sia proiettando su una parete, sia utilizzando degli schermi, e si costruisce con i post di tutti i partecipanti.

 

Può essere di diversi tipi, coinvolgere un solo social oppure dare una visione multipiattaforma: Facebook, Instagram, Twitter, tutti i contenuti presenti su queste piattaforme che riguardano il vostro evento vengono raggruppate in unico flusso di contenuti digitali.

Il primo vantaggio che presenta consiste nella semplificazione del monitoraggio delle attività del vostro pubblico: i contenuti vengono ordinati in una sola schermata e possono essere controllati più facilmente.

Inoltre i social wall sono un ottimo strumento di social media marketing poiché rappresentano un potente mezzo per coinvolgere le persone e le stimolano a condividere contenuti sull’evento e sulla vostra azienda.

 

Per costruire un social media wall ci sono tre elementi che non possono mancare:

  • un hashtag specifico dell’evento che servirà per raggruppare tutti i post presenti nei social network;
  • lo username della vostra azienda (@nomeazienda) presente sui social;
  • una CTA, Call to Action, che inviti il pubblico a condividere. In questo articolo vi avevamo parlato di come scrivere una buona Call to Action.

 

Quando qualcuno tra il pubblico condividerà qualcosa con il relativo hashtag o con lo username dell’azienda, il contenuto verrà pubblicato in diretta sullo schermo.

Inoltre, i contenuti non saranno visibili solo sul social media wall ma anche sulle bacheche di chi ha pubblicato, raggiungendo molte più persone e ampliando la copertura.

Esistono diversi tool per realizzare un social media wall: walls.io è il più utilizzato.

 

Inserendo l’hashtag da seguire si può facilmente creare una bacheca per seguire la campagna, prendendo contenuti da altre 15 piattaforme social.

 

Uno dei problemi a cui si può andare incontro nel caso in cui si scelga di realizzare un social media wall per il proprio evento è il pericolo troll. Questo significa che alcuni utenti, infatti, potrebbero trovare divertente sabotare con contenuti fuori luogo il vostro hashtag. Fortunatamente, tutte le piattaforme di creazione di un social media wall permettono di filtrare e moderare in modo automatico i contenuti che vengono pubblicati.

 

Nel caso in cui crediate che questi filtri non bastino, per avere una sicurezza maggiore sarebbe ideale rivolgersi ad un community manager che, impostando un breve ritardo nella pubblicazione nel social media wall, potrà autenticare i contenuti prima di rilasciare la pubblicazione.

 

Il community manager, inoltre, potrebbe interagire in diretta con il pubblico stimolando la conversazione e mantenendo alta l’attenzione e il coinvolgimento.

 

 

 

 

 

 

Idee digitali è la nuova rubrica del portale Sistemiamo l’Italia, pensata con l’obiettivo di offrire agli studi professionali e alle PMI consigli utili su come utilizzare i social network e sfruttare le possibilità offerte dal web per migliorare la comunicazione digitale, apportando vantaggi alla propria professione.

A cura di Eggers 2.0.

Comments are closed.