news

Telegram per il Business

Telegram per il Business

24/05/2019
Idee digitali

L’Istant Messagging che fa la differenza

 

Telegram è un’app di messaggistica istantanea che, nel tempo, sta acquisendo sempre più utenti. L’app, prodotta nel 2013, oggi conta circa 200 milioni di utenti attivi ed è uno dei principali competitor di WhatsApp.

A differenza di quest’ultimo, Telegram, fin dalla nascita, ha inserito tra i propri servizi delle feature destinate ad utenti business che permettono di accorciare la distanza tra il proprio brand e i clienti.

Il servizio di messaggistica può essere utilizzato, contemporaneamente, sia da app sia da computer e si possono scambiare file di ogni formato. Caratteristica peculiare di Telegram sono i canali: sistemi di comunicazione top-down dove solo gli amministratori possono pubblicare messaggi all’interno dei gruppi.

Aggiornare la strategia della propria azienda implementando l’utilizzo di Telegram può portare dei vantaggi sia come tool da utilizzare internamente sia per migliorare il rapporto con i propri clienti.

Migliorare la comunicazione tra i propri dipendenti.

Tra i tanti problemi nella gestione di una PMI uno dei più importanti è la mancanza di comunicazione tra i propri dipendenti. Per gestire al meglio il lavoro quotidiano è necessario, infatti, che i dipendenti siano costantemente aggiornati sull’andamento del lavoro. Telegram può essere la soluzione a questo problema:

  • creando un gruppo per ogni unità, le informazioni verranno veicolate esclusivamente tramite questo strumento e tutti saranno aggiornati in tempo reale.
  • Inserendo all’interno del testo del messaggio una menzione (@nomeutente), si manderà una notifica automatica al destinatario del messaggio.
  • Oltre alle menzioni, all’interno dei messaggi si possono inserire anche degli hashtag. Gli hashtag permettono di suddividere i messaggi per categorie in modo da essere, in seguito, più rintracciabili.

Migliorare la comunicazione con i propri clienti.

Grazie alla funzione Canali, descritta in precedenza, Telegram permette ai contatti – sia di potenziali clienti sia di clienti già acquisiti – di iscriversi e usufruire di sconti e contenuti esclusivi. Il canale, infatti, aiuta a raggiungere i propri clienti direttamente sul cellulare inviando una notifica. Il meccanismo è molto simile a quello di una newsletter. Il vantaggio dell’utilizzo di un canale sta nel tasso di apertura di un messaggio che è molto più elevato rispetto a quello di una mail. I canali possono essere sia pubblici che privati e, al momento della creazione, viene generato automaticamente dal sistema un link che si può condividere per invitare all’iscrizione.

Telegram mette a disposizione delle aziende altre due funzioni che possono essere integrate all’interno della propria strategia digitale per fare Customer Care: Gruppi e Bot.

Telegram consente di creare gruppi fino a 5000 membri. Creare un gruppo con i propri clienti consente all’azienda di avere uno spazio dove iniziare una conversazione e stimolare l’interazione tra di loro facendo crescere la community. Iscrivendosi tramite link ad un gruppo Telegram, si può anche scegliere di non condividere il proprio numero di telefono per monitorare la propria privacy.

La possibilità di sviluppare dei Bot ad hoc permette alle aziende di guidare i propri clienti nella scelta d’acquisto grazie ad un innovativo servizio di assistenza. Tramite i Bot Telegram si possono prenotare i biglietti per un evento aziendale o rispondere automaticamente a domande legate ai prodotti e servizi. Con i Bot l’esperienza è immersiva e permette ai propri clienti di entrare in un canale di vendita dedicato.

Idee digitali è la nuova rubrica del portale Sistemiamo l’Italia, pensata con l’obiettivo di offrire agli studi professionali e alle PMI consigli utili su come utilizzare i social network e sfruttare le possibilità offerte dal web per migliorare la comunicazione digitale, apportando vantaggi alla propria professione.

A cura di Eggers 2.0.

Comments are closed.