news

WordPress e la User Experience

WordPress e la User Experience

21/07/2016
Idee digitali

L’usabilità prima di tutto

 

Cos’è la User Experience

Di cosa si parla precisamente quando ci si riferisce alla User Experience? Con il termine User Experience (UX) ci si riferisce all’esperienza d’uso di una persona rispetto ad un prodotto o servizio e alla sua interazione con esso. Le persone che si occupano di User Experience lavorano per migliorare la perfomance di un dato prodotto o servizio focalizzandosi sull’implementazione dei fattori esperienziali, affettivi e dell’attribuzione di senso e di valore.

 

La UX ha trovato oggi spazio e terreno fertile all’interno della progettazione digitale perché l’utilizzo e la soddisfazione delle persone è un aspetto fondamentale per la buona riuscita di questa tipologia di prodotti. Nonostante la UX riguardi principalmente il mondo del digitale, è importante sottolineare che questa non riguarda solo gli aspetti tecnici, ma anche i contenuti. Nella UX tecnica e contenuti devono adattarsi all’usabilità e quindi alla capacità e alle abitudini di interazione delle persone con quel dato oggetto o servizio.

 

Per questo alla base della UX c’è una ricerca sulle persone per capire dove, come e quando usufruiscono dei nostri contenuti. Solo partendo dalle persone sarà possibile ipotizzare scenari e casi d’uso per creare situazioni verosimili e produrre contenuti quanto più vicini possibile ai bisogni reali degli utenti di destinazione.

 

Come migliorare la UX del tuo sito WordPress

Per creare un sito WordPress pulito e user-friendly in cui tutti i contenuti siano facilmente fruibili è necessario seguire alcune semplice regole di UX. La progettazione del vostro sito web deve sempre tenere in considerazione l’esperienza utente cercando di identificare le loro possibili difficoltà ed esigenze tenendo conto che le vostre esigenze non corrispondono necessariamente a quelle dei vostri clienti. Per questo è assolutamente importante non sottovalutare la fase di progettazione durante la quale si deve cercare la combinazione perfetta tra usabilità e obiettivi.

 

Possiamo individuare alcune linee guida generali che possono migliorare la UX del vostro sito WordPress:

 

Semplicità

Una delle regole fondamentali della comunicazione visiva è “Less is more”. Un look and feel pulito e semplice aiuta sempre gli utenti nella navigazione. Una quantità eccessiva di stimoli potrebbe confondere l’utente che perdendosi potrebbe abbandonare il sito.

 

Navigazione intuitiva

Una navigazione intuitiva richiede lo sviluppo di una buona architettura dell’informazione attraverso una una mappatura completa dei contenuti e delle funzionalità del sito. Costruire una buona alberatura organizzando i contenuti in maniera razionale è il primo passo per garantire una buona navigazione. Nella progettazione è importante sempre tenere a mente che l’obiettivo principale è aiutare i clienti a trovare quello che cercano.

 

Non dimenticare il mobile

Il numero delle persone che naviga da mobile è oramai così elevato che progettare un sito web senza pensare al mobile è oramai inaccettabile. Quando si progetta per mobile la UX assume un’importanza ancora maggiore dovendo rispettare le caratteristiche tipiche del mobile. Anche se non si ha la possibilità di sviluppare un’applicazione, che sappiamo essere l’opzione più desiderabile per i dispositivi mobili, è importante durante la progettazione del sito pensare anche alla sua versione responsive.

 

Velocità

È stato calcolato che in media un utente abbandona un sito se questo impiega più di 3 secondi a caricarsi. Se il caricamento del tuo sito è più lento aumenta la probabilità di abbandono e quindi aumenta la perdita di potenziali clienti. Esistono diversi modi per velocizzare un sito web, in primis scegliere un buon servizio di hosting, installare un plugin di coaching e stare attenti a non sovraccaricare il proprio sito di plugin.

 

Chiamare le cose nel modo giusto

Dare alle cose il proprio nome può sembrare un concetto scontato, ma purtroppo non lo è. Etichettare i contenuti in modo criptico con nomi poco comprensibili agli utenti non è performante. È importante non dare niente per scontato e utilizzare termini semplici e scrivere in modo didascalico laddove è necessario. Parlare come i nostri clienti è una delle regole più importanti per una buona UX.

 

Call to action

Guidare i propri utenti nella navigazione è una strategia molto utile sia per migliorare la UX sia per trasformare le visite al sito web in conversioni. Come si possono guidare gli utenti? Utilizzando delle chiamate all’azione con i rispettivi link.

 

Condivisione

Un enorme numero di persone cerca e trova informazioni attraverso i social per questo è fondamentale rendere i propri contenuti condivisibili in modo semplice e immediato nei social in cui si è presenti.

 

Trend futuri

Oltre alle linee guida sopra elencate, è importante sapere che i trend di User Experience sono in continua evoluzione ed è importante rimanere aggiornati stando al passo con le nuove tecnologie e anche con il gusto estetico, senza però mai perdere di vista l’obiettivo fondamentale: l’usabilità.

 

Tra i trend principali per il nuovo anno si possono delineare dei leitmotiv del web design come ad esempio l’utilizzo di una Hero Image – una grande immagine ad alta risoluzione posta ben in evidenza all’apertura della pagina web mostrando in anteprima il contenuto principale del sito-, l’utilizzo di video e animazioni come sfondi, siti one-page a scrolling e l’utilizzo di animazioni all’hover del mouse.
Possiamo concludere dicendo che se vogliamo che il nostro sito sia efficace ed efficiente è necessario tenere a mente la User Experience prima di tutto perché è proprio l’usabilità a determinare l’insuccesso o il successo di un progetto digitale trasformando gli utenti in clienti raggiungendo il numero maggiore possibile di conversioni.

 

****

Idee Digitali è la nuova rubrica del portale Sistemiamo l’Italia, pensata con l’obiettivo di offrire agli studi professionali e alle PMI consigli utili su come utilizzare i social network e sfruttare le possibilità offerte dal web per migliorare la comunicazione digitale, apportando vantaggi alla propria professione.

A cura di Eggers 2.0.

Comments are closed.