FAQ • Lavoro e HR

Ti basta per leggerlo tutto

Ti basta per leggerlo tutto

Come operano gli accordi che consentono di licenziare?

L’articolo 14, co. 3, del decreto legge 14 agosto 2020, n. 104, tra le altre ipotesi, prevede che il divieto di licenziamento (collettivo e per GMO) non si applica in caso di accordo collettivo aziendale, stipulato dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative a livello nazionale, di incentivo alla risoluzione del rapporto di lavoro, per i soli lavoratori che aderiscono al predetto accordo, a detti lavoratori è comunque riconosciuto il trattamento di NASpI. In sintesi, sembra di potersi affermare che:

a) sono abilitate a siglare tali accordi non tutte le OO.SS, ma solo quelle “più rappresentative”;

b) la misura dell’incentivo è individuata dalle parti stipulanti direttamente nell’accordo;

b) una volta siglato l’accordo (che potremmo definire “quadro”), è necessario che il singolo dipendente vi aderisca del tutto volontariamente, per esempio perché fruendo della NASpI accede alla pensione.

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Lavoro e HR", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *