FAQ • Processo civile telematico

Ti basta per leggerlo tutto

Come si effettua il pagamento del contributo unificato?

In virtù del recente DPCM in materia di Coronavirus è stato reso obbligatorio il pagamento del contributo unificato con modalità telematiche. Posso utilizzare l’addebito su conto corrente o è necessaria per forza una carta di credito?

Si, in caso di cessione di beni con emissione di DDT e prestazioni di servizi già pagati, è ammissibile emettere una sola fattura elettronica differita, che potrà per esempio essere emessa con data fine mese e trasmessa al SDI entro il giorno 15 del mese successivo. La suddetta procedura, contemplata anche nella circolare 18/E del 24 giugno 2014, dovrà riportare nel file XML sia il numero che la data dei DDT, sia i riferimenti ai servizi prestati e già riscossi.

Il Portale dei Servizi Telematici del Ministero di Giustizia (reperibile a questo link), permette l’accesso ai pagamenti telematici attraverso tre strumenti: l’addebito su conto corrente, la carta di credito oppure la piattaforma PagoPA.

La funzione di addebito su conto corrente, però, risulta di non facilissimo utilizzo e, soprattutto, è riservata unicamente a quegli istituti bancari che abbiano previsto specifiche tipologie di Conto Corrente atte a ricevere questo tipo di richiesta. Il numero è quindi molto limitato.

La carta di credito, invece, rappresenta a tutt’oggi lo strumento più utilizzato dagli utenti; qualora però non voleste utilizzare la vostra carta privata per i pagamenti on-line dei contributi unificati, il consiglio è di creare una carta prepagata collegata al vostro conto corrente o, in alternativa, far ricorso a una piattaforma gratuita di pagamento digitale. Possiamo, in questa sede, ad esempio citare YAP che consente, tramite cellulare, la generazione di una carta prepagata del tutto compatibile con i principali circuiti di pagamento.

Da citare, infine, è il sistema PagoPA che – qualora l’utente avesse registrato un’identità SPID – sarà certamente il più facile e agevole da utilizzarsi.

Con l’occasione segnalo questa interessante video guida realizzata dal Collega Fabio Salomone del Foro di Matera e che illustra passo passo, tutta la procedura di pagamento e deposito del contributo unificato telematico.

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Processo civile telematico", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *