FAQ • Processo civile telematico

E’ possibile depositare di file video in archivio zip?

Devo provvedere al deposito telematico di un file video in formato mpeg. So che questo formato non è ammesso dalle specifiche sul processo telematico; posso quindi provare ad inserirlo all’interno di un archivio zip?

Purtroppo no. Come giustamente detto i file di tipo video – come anche quelli di tipo audio – non possono essere depositati telematicamente nel fascicolo digitale, ma debbono essere inseriti all’interno di un supporto ottico o digitale (come una chiavetta usb oppure un cd) e depositati fisicamente in cancelleria.

E’ certamente vero che i sistemi ministeriali ammettono il formato .zip come tipologia di documento per il deposito telematico, ma è altrettanto vero che l’art. 13 delle specifiche tecniche 16 aprile 2014 – attuativo dell’art. 12 del Decreto Ministeriale 44/2011 – prescrive: “I documenti informatici allegati sono privi di elementi attivi, tra cui macro e campi variabili, e sono consentiti nei seguenti formati:

.pdf

.rtf

.txt

.jpg

.gif

.tiff

.xml

.eml, purché contenenti file nei formati di cui alle lettere precedenti.

.msg, purché contenenti file nei formati di cui alle lettere da a ad h.

2. È consentito l’utilizzo dei seguenti formati compressi purché contenenti file nei formati previsti al comma precedente:

.zip

.rar

.arj.

3. Gli allegati possono essere sottoscritti con firma digitale o firma elettronica qualificata; nel caso di formati compressi la firma digitale, se presente, deve essere applicata dopo la compressione.

Il deposito di archivi di tipo .zip, quindi, sarà permesso unicamente nei casi in cui tali archivi contengano documenti in uno dei formati ammessi dalla norma in parola.

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Processo civile telematico", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *