Innovazione digitale

Ti basta per leggerlo tutto

Ti basta per leggerlo tutto

Processo Amministrativo Telematico – Proroga dell’obbligo di deposito della copia cartacea

Il 29 dicembre 2017 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge di bilancio 2018 (Legge 27 dicembre 2017, n. 205 interamente consultabile a questo indirizzo) con la quale, fra l’altro, si è rivisto l’articolo 7 comma 4 del Decreto Legge 31 agosto 2016 n. 168, relativo al deposito delle copie cartacea di atti digitali nell’ambito del Processo Amministrativo Telematico.
Si ricorda, infatti, che al momento dell’introduzione dell’obbligatorietà del deposito telematico nel processo amministrativo, il legislatore inserì una sorta di norma transitoria – il sopracitato comma 4 articolo 7 D.L. 168/2016 – con il quale si obbligava il Difensore, successivamente alla trasmissione telematica dell’atto di causa, anche al deposito di “almeno una copia cartacea del ricorso e degli scritti difensivi, con l’attestazione di conformità al relativo deposito telematico.”.
Ebbene il comma de qua prescriveva che tale ulteriore adempimento dovesse essere posto in essere sino al 1° dicembre 2018, permettendo – così ci si giustificava – ai Magistrati dell’area amministrativa un graduale adattamento al nuovo formato degli atti processuali.
Con l’articolo 1 comma 1150 della legge di bilancio 2018, però, si è stabilito che: “Al comma 4 dell’articolo 7 del decreto-legge 31 agosto 2016, n. 168, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 ottobre 2016, n. 197, le parole: «1º gennaio 2018» sono sostituite dalle seguenti: «1º gennaio 2019»” di fatto – quindi – estendendo di altri 12 mesi l’obbligo di trasmissione cartacea degli atti già depositati in formato digitale.
Il provvedimento in parola – a parere di chi scrive – appare quindi criticabile soprattutto in virtù dell’asserita transitorietà del così detto “doppio deposito” che, con l’estensione di un ulteriore anno, sembra quasi affermarmi come obbligo consolidato invece che come mera disposizione di passaggio.
 
 
A cura di Luca Sileni – Avv.to iscritto all’ordine di Grosseto referente informatico dell’ODA di Grosseto e Segretario del Centro Studi Processo Telematico

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Innovazione digitale", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *