Processo civile telematico

Ti basta per leggerlo tutto

Ti basta per leggerlo tutto

Il PCT arriva in Corte di Cassazione – avvio delle comunicazioni telematiche

Con Decreto del 19 gennaio 2016 è stato finalmente avviato il procedimento di digitalizzazione delle comunicazioni telematiche in Corte di Cassazione.
Il decreto de quo, pubblicato in Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.16 del 21-1-2016, prevede non solo l’avvio delle comunicazioni telematiche della Corte di Cassazione per il settore civile, ma sancisce l’obbligo di utilizzo di tale strumento a partire dal prossimo 15 febbraio 2016.
L’art. 1 del decreto, difatti, chiarisce che si è provveduto al controllo delle funzionalità relative al sistema di comunicazione: “E’ accertata la funzionalità dei servizi di comunicazione di cui all’art. 16, comma 10, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con modificazioni nella legge 17 dicembre 2012, n. 221 limitatamente alle comunicazioni e notificazioni da parte delle cancellerie delle sezioni civili della Corte suprema di cassazione.”
Mentre l’art. 2 sancisce l’applicabilità dell’art. 16 D.L. 179/2012 “a decorrere dal 15 febbraio 2016, limitatamente alle comunicazioni e notificazioni da parte delle cancellerie delle sezioni civili, presso la Corte suprema di cassazione”.
Posto che, proprio l’art. 16 D.L. 179/2012, al comma 4, prevede l’utilizzo obbligatorio dello strumento telematico – nello specifico della Posta Elettronica Certificata – per le comunicazioni e le notificazioni di cancelleria, con l’introduzione di questo recente decreto si avvicina sempre di più l’obiettivo della completa digitalizzazione delle comunicazioni di cancelleria, restando escluso – ad oggi – unicamente il Giudice di Pace.
 
A cura di Luca Sileni – Avv.to iscritto all’ordine di Grosseto referente informatico dell’ODA di Grosseto e Segretario del Centro Studi Processo Telematico.
 

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Processo civile telematico", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *