news

Processo Civile Telematico: nuovi schemi XSD

Processo Civile Telematico: nuovi schemi XSD

21/06/2016
Digitalizzazione

Con due diverse news, rispettivamente del 26 maggio 2016 e dell’8 giugno 2016, il Ministero della Giustizia ha annunciato il rilascio di una nuova versione degli schemi XSD, ossia, degli schemi “matrice” utilizzati per la redazione delle buste telematiche da parte di tutti i redattori e volti a permettere la creazione di quel file “datiatto.xml”, di cui tante volte ci siamo occupati sulle pagine di questo portale.

I nuovi schemi, che sono divenuti operativi per tutti gli Uffici Giudiziari proprio in questo mese di giugno, implementano nuove funzionalità e controlli in tema di pagamento del contributo unificato in via telematica, nonché “bugfix” (ossia correzioni di errori) relativi alla fase di validazione degli schemi stessi.

Di particolare interesse la correzione apportata ai controlli di coerenza sui codici fiscali che, ad oggi, permettono finalmente l’inserimento dei codici univoci di identificazione dei creditori esteri.

Non sembrano, purtroppo, essere ancora state risolte numerose altre problematiche presenti negli schemi base ministeriali che si auspica, però, vengano presto prese in considerazione dai tecnici della DGSIA, ciò assieme all’implementazione di tutta una serie di “tipo atto” ad oggi non ancora presenti, quali – tanto per esemplificare – il ricorso in opposizione all’esecuzione.

 

A cura di Luca Sileni – Avv.to iscritto all’ordine di Grosseto referente informatico dell’ODA di Grosseto e Segretario del Centro Studi Processo Telematico

 

Comments are closed.