news

Prorogata al 1° luglio l’adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche

Prorogata al 1° luglio l’adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche

10/06/2019
Digitalizzazione

Con la pubblicazione del provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate prot. 164664 del 30 maggio scorso, l’adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche è stata prorogata al 1° luglio, e quindi i soggetti IVA, oppure dietro specifica delega gli intermediari di cui all’art.3, terzo comma del DPR 322/98, potranno aderire al suddetto servizio a decorrere dal 1° luglio 2019 e fino al 31 ottobre 2019.

La proroga è stata decisa a seguito di numerose richieste pervenute dagli ordini professionali a dalle associazioni di categoria che hanno evidenziato la necessità di una posticipazione ed un ampliamento dei termini per effettuare l’adesione al servizio, anche per la concomitanza di altri adempimenti negli stessi periodi dell’anno.

E’ stato poi esteso a 60 giorni (in precedenza erano 30), il termine da cui scatta la cancellazione dei file temporaneamente memorizzati in caso di mancata adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche.

Va rilevato infine che in caso di mancata adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche:

  • il soggetto Iva potrà consultare unicamente i dati fattura (cioè i dati indicati all’art.21 del DPR 633/72, ad esclusione dei dati di cui al comma 2, lettera g) e altre disposizioni tributarie nonché i dati necessari a garantire il processo di invio tramite SdI) fino al 31 dicembre dell’ottavo anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione di riferimento;
  • il consumatore finale non potrà consultare alcun dato relativo alle fatture elettroniche ricevute.

Link: www.agenziaentrate.gov.it

Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale

Comments are closed.