news

Pubblicità su Instagram

Pubblicità su Instagram

22/03/2018
Idee digitali

Una guida base per iniziare
Il 2018 è l’anno della consacrazione della pubblicità online. Vediamo come utilizzare al meglio le possibilità offerte da Instagram per far aumentare il traffico sul sito web della propria azienda e le conversioni.

Cominciare a fare pubblicità su Instagram significa mostrare nel news feed degli utenti dei post sponsorizzati. Per sfruttare al meglio questo canale è fondamentale conoscerne le potenzialità.

 

Come vi avevamo già descritto in questo articolo, Instagram non è più solo il social network delle belle fotografie ma uno strumento per raggiungere in maniera più diretta i clienti.
Navigando su Instagram, gli utenti potranno vedere i post sponsorizzati, entrare in contatto con le aziende attraverso una call to action e atterrare sul sito web.

Esistono 4 tipologie di inserzioni:

  • inserzioni con foto: è possibile caricare foto in formato quadrato o orizzontale;
  • inserzioni con video: video di formato quadrato o orizzontale della durata massima di sessanta secondi;
  • inserzioni carosello: grazie a questa tipologia è possibile scorrere foto e video in un’unica inserzione, raccontando la storia dell’azienda oppure la propria attività;
  • inserzioni nelle stories: avevamo già parlato della potenzialità delle stories in questo articolo. Le inserzioni nelle stories permettono alle aziende di sponsorizzare sia foto che video della durata massima di 15 secondi.
    Pubblicità su Instagram

Per realizzare un’inserzione su Instagram il primo passo da compiere è collegare il proprio profilo Instagram aziendale alla pagina Facebook dell’azienda.
Instagram e Facebook utilizzano lo stesso strumento per la gestione delle inserzioni chiamato Power Editor di cui vi avevamo parlato in questo articolo.
Per collegare il profilo Instagram alla pagina Facebook basta fare il log-in a Facebook con il proprio profilo personale (il profilo con il quale siete admin della pagina), andare su impostazioni e nella sezione Instagram, fare l’accesso al profilo Instagram.

A partire da questo momento, il profilo Instagram collegato alla pagina verrà riconosciuto come un profilo Instagram aziendale attivando nuove funzionalità.

Aprendo il profilo Instagram dall’applicazione su cellulare, saranno inoltre visibili i dati che mostrano l’andamento delle inserzioni.
Per una buona inserzione su Instagram uno dei fattori da non sottovalutare è la qualità del contenuto che stiamo per sponsorizzare. I contenuti sono infatti fondamentali per trasmettere al meglio il proprio messaggio.
Dopo aver scelto e pubblicato il contenuto da promuovere bisogna definire l’obiettivo dell’inserzione che vogliamo utilizzare.
Cliccando sul pulsante “Promuovi” si aprirà una nuova schermata per selezionare l’obiettivo.
Si possono selezionare tre tipologie di obiettivi:

  • Ottenere più visite sul profilo
    Le inserzioni con questo obiettivo sono utili per aumentare il numero di follower e accrescere la presenza del proprio brand online rispetto ai brand concorrenti.
  • Ottenere più visite al sito web
    Le inserzioni di questo tipo vengono spesso utilizzate per promuovere un e-commerce, un sito che permette l’acquisizione di dati e/o l’iscrizione ad una newsletter. Per valutare l’utilità di questa tipologia di inserzione, è utile sfruttare uno strumento che verifichi il tasso di conversione degli utenti provenienti dal post sponsorizzato e che atterrano sul sito web aziendale.
  • Raggiungere le persone vicino ad un indirizzo

Le inserzioni con questo obiettivo presentano un vantaggio per tutte quelle aziende locali che vogliono acquisire clienti. Esempi di post sponsorizzati di questo tipo possono essere la promozione dell’apertura di un nuovo store, oppure il lancio di un e-commerce in un altro paese.
Dopo aver individuato l’obiettivo, occorre scegliere il pubblico di destinazione. Selezionando l’opzione di “pubblico automatico”, Instagram targettizza come pubblico profili simili a quelli che sono già follower.


Nel caso in cui invece si voglia definire un target più specifico, si può creare un nuovo pubblico dall’opzione “Crea il tuo” all’interno della sezione pubblico.
Per ogni pubblico si può determinare luogo di provenienza, interessi, età e genere.

 

Ultimo passo prima di creare la promozione è determinare la durata e il budget. Selezionando budget e durata della promozione desiderati, Instagram mostra una previsione di copertura stimata del post sponsorizzato.

Dopo aver inserito il metodo di pagamento, Instagram inserisce in automatico quello utilizzato per le inserzioni su Facebook, si può procedere con la creazione della campagna.
Nei prossimi articoli, vedremo come promuovere anche le stories su Instagram.
Idee digitali è la nuova rubrica del portale Sistemiamo l’Italia, pensata con l’obiettivo di offrire agli studi professionali e alle PMI consigli utili su come utilizzare i social network e sfruttare le possibilità offerte dal web per migliorare la comunicazione digitale, apportando vantaggi alla propria professione.

A cura di Eggers 2.0.

Comments are closed.