news

Pubblicate le specifiche tecniche per l’interfacciamento con la PCC

Pubblicate le specifiche tecniche per l’interfacciamento con la PCC

15/04/2016
Digitalizzazione

La Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato lo scorso 29 febbraio, la versione 1.0 del documento “Piattaforma per la certificazione dei crediti. Specifica interfaccia WS Fatture-Imprese”.

Il documento contiene le specifiche tecniche di interfacciamento tramite web service con la Piattaforma di Certificazione dei Crediti (PCC) oltre che una descrizione dei servizi previsti, consentendo in questo modo alle imprese ed ai Commercialisti di consultare in modo veloce, sicuro (viene impiegato il protocollo SSL v3) ed in modalità h24 (24 ore su 24),  lo stato delle fatture elettroniche trasmesse alla PA, senza necessità di accedere on-line alla stessa in modalità ”manuale”.

Nel Documento di Economia e Finanze 2016 (DEF) approvato lo scorso 8 Aprile dal Governo, viene altresì riportato una dato interessante, e cioè che “Dall’1 luglio 2014 al 31 dicembre 2015 la piattaforma per il monitoraggio dei crediti commerciali verso le pubbliche amministrazioni ha riscontrato che, a fronte di 21,5 milioni di fatture registrate, per 129 miliardi, sono state pagate 8,9 milioni di fatture per 60,5 miliardi, con un tempo medio di 46 giorni, che scende a 44 per gli ‘enti attivi’. Gli enti qualificati come attivi sulla piattaforma (se intervengono su oltre il 75% delle fatture registrate a loro indirizzate) sono 7.400”. http://certificazionecrediti.mef.gov.it

A cura di Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale

Comments are closed.