news

Sicilia e Provincia di Bolzano: voucher con regole ad hoc

Sicilia e Provincia di Bolzano: voucher con regole ad hoc

30/11/2016
Gestione delle paghe

Come noto, la comunicazione del lavoro accessorio nella generalità dei casi deve essere inoltrata, dopo aver attivato il voucher con la procedura Inps, agli indirizzi e-mail delle sedi locali dell’Ispettorato nazionale del lavoro che sono stati appositamente creati.

 

Per i committenti della Regione Sicilia, invece, occorre fare riferimento alla Nota 19 ottobre 2016, prot. n. 53459, con la quale l’Assessorato della famiglia, politiche sociali e lavoro, ha diffuso gli indirizzi e-mail delle diverse province (vedi elenco che segue).

Ispettorato Territoriale del Lavoro di Agrigento: ipagc00@regione.sicilia.itIspettorato Territoriale del Lavoro di Caltanissetta: ipclc00@regione.sicilia.itIspettorato Territoriale del Lavoro di Catania: ipctc00@regione.sicilia.itIspettorato Territoriale del Lavoro di Enna: ipenc00@regione.sicilia.itIspettorato Territoriale del Lavoro di Messina: ipmec00@regione.sicilia.it

Ispettorato Territoriale del Lavoro di Palermo: ippac00@regione.sicilia.it

Ispettorato Territoriale del Lavoro di Ragusa: iprgc00@regione.sicilia.it

Ispettorato Territoriale del Lavoro di Siracusa: ipsrc00@.regione.sicilia.it

Ispettorato Territoriale del Lavoro di Trapani: iptpc00@regione.sicilia.it

 

 

Regole ad hoc anche sotto le Dolomiti: infatti, per quanto riguarda la Provincia autonoma di Bolzano, con nota del 20 ottobre 2016, è stato precisato che – a partire dal 24 ottobre 2016, ferma la dichiarazione di inizio attività da parte del committente già prevista nei confronti dell’Inps – le comunicazioni devono avvenire tramite e-mail senza nessun allegato all’indirizzo: voucher@provincia.bz.it, per ogni lavoratore e ciascuna giornata di lavoro. Le indicazioni contenute nella tabella che segue devono essere riportate solo nell’oggetto della e-mail in quanto il campo “testo” rimane vuoto.

 

COMUNICAZIONE DEL LAVORO ACCESSORIO PER BOLZANO E PROVINCIA
Committente Dati da indicare Esempio
Committenti imprenditori non agricoli e professionisti codice fiscale del datore di lavoro;codice fiscale del lavoratore;luogo della prestazione;giorno della prestazione (gg/mm/aaaa);ora inizio della prestazione (hh:mm);ora fine della prestazione (hh:mm) LKJSRT68A20I789D; KLLSTT70A13I589D; Appiano; 10/11/2016;09:00; 18:00.
Committenti imprenditori agricoli codice fiscale del datore di lavoro;codice fiscale del lavoratore;luogo della prestazione;durata della prestazione non superiore a 3 giorni HJLLKR70A15X387H; LNMOTR92B12X327G; Chiusa; 10.11.2016; 11.11.2016; 12.11.2016.

 

A cura di Alberto Bosco – Esperto di diritto del lavoro, Giuslavorista, Pubblicista de Il Sole24Ore. Consulente aziendale e formatore.

Comments are closed.