FAQ • Crisi di impresa

Ti basta per leggerlo tutto

Cosa si intende per natura qualitativa delle informazioni nei bilanci 2019?

La circolare Assonime n. 5 ha ribadito la necessità di fornire in sede di redazione dei bilanci 2019, informazioni di natura qualitativa sugli effetti causati dall’emergenza COVID-19. Nello specifico, cosa si intende per natura “qualitativa” delle informazioni?

Una prima distinzione da fare riguarda le imprese che hanno mantenuto la propria operatività, rispetto a quelle costrette al lockdown.

Nel primo caso, avendo gli effetti pandemici inciso in maniera moderata sulla situazione economico-patrimoniale dell’azienda, preservando di fatto la continuità aziendale, la Nota Integrativa dovrà mantenere una sostanziale uniformità rispetto al passato, limitandosi ad indicare le misure adottate, o che si intendono adottare, al fine di contenere le possibili conseguenze dell’emergenza.

Diversamente, per le imprese costrette alla chiusura della propria attività, in alternativa alla mera descrizione qualitativa circa le misure adottate (come ad esempio, utilizzo di ferie e permessi, ricorso a finanziamenti agevolati e agli ammortizzatori sociale), non è escluso il riferimento ad eventuali stime “quantitative” sugli effetti causati dall’emergenza da COVID-19, laddove esistano già evidenze concrete in merito, ad esempio, alla contrazione del fatturato, la cancellazione di ordini o la difficoltà nella riscossione dei crediti.

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Crisi di impresa", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *