news

Mobile Payment: nuove possibilità del pagamento online

Mobile Payment: nuove possibilità del pagamento online

17/05/2016
Idee digitali

Aspetti e funzioni di un trend sempre più in crescita.

 

Partiamo dalla definizione: il mobile payment è qualsiasi tipo di servizio che permetta un pagamento o un trasferimento di denaro tramite telefono cellulare.

Il mobile payment è dunque la diretta evoluzione del pagamento online, ma non si limita a questo, perché permette di addebitare le transazioni su qualsiasi strumento di pagamento (dal contante ai borsellini virtuali) e attivare i pagamenti utilizzando sia la rete wireless che lo stesso smartphone. 

Nel 2015 il settore dei pagamenti digitali è cresciuto del +5,6% e ha raggiunto i 164 miliardi di euro, un dato che è destinato ad aumentare. Secondo il report di Bi Intelligence, nel 2019 il mercato del mobile payment raggiungerà gli 808 miliardi di dollari.

Perfino in Italia, dove le novità tendono ad affermarsi con un certo ritardo rispetto al resto del mondo, si registra un crescente abbandono del tangibile contante. Questo anche grazie ai provvedimenti della Banca d’Italia sui servizi di pagamento e alla recente legislazione a riguardo.

 

Come funziona il mobile payment

La rivoluzione data dal mobile payment è possibile grazie alla connettività NFC (Near Field Communication), che è una tecnologia capace di sfruttare lo scambio di dati in modalità wireless per molte applicazioni innovative, tra cui i sistemi di pagamento da smartphone.

In parole povere, i dati (che siano informazioni o denaro) possono essere scambiati quando due dispositivi dotati di tecnologia NFC vengono accostati.

Sono nati i Digital Wallet, ovvero le applicazioni che permettono ai consumatori di effettuare transazioni elettroniche utilizzando la tecnologia NFC. I più famosi Digital Wallet sono quelli di Apple, di Android e di Samsung. Avvicinando lo smartphone al POS abilitato, è possibile avviare una transazione elettronica.

 

Principali funzioni del mobile payment

Le applicazioni del mobile payment sono svariate:

1. Pagamento tramite POS mobili
Grazie a questo meccanismo, per inoltrare il pagamento è sufficiente leggere un QR-Code dallo smartphone dell’esercente. Per il negoziante, questo significa abbattere i costi legati al dispositivo POS.

2. Acquisto per corrispondenza tramite cattura di codici
Questo metodo rende possibile la vendita per corrispondenza tramite la lettura di codici di pagamento QR-Code posti su volantini cartacei, cartelloni pubblicitari, pagine web promozionali, POS virtuali per e-commerce, pubblicità mirata tramite email, riviste, trasmissioni televisive…

3. Acquisto di beni e servizi geolocalizzati
Con questa funzione, si può facilmente procedere all’acquisto di prodotti e servizi localizzati in uno specifico territorio, come i ticket per mezzi pubblici locali, i biglietti d’ingresso a musei, eventi, fiere, parchi a tema, il pagamento della sosta degli autoveicoli in zona blu.

4. Fruizione di servizi automatizzati
Grazie a questo meccanismo, si può accedere a servizi automatizzati, come lo sblocco delle colonnine per bike sharing, oppure la prenotazione e il pagamento di parcheggi con varco automatizzato.


Alcuni esempi di applicazioni per il mobile payment

 

Paypal
Nonostante sia il leader indiscusso dei pagamenti online, Paypal è al momento l’applicazione con meno funzioni di mobile payment, perché privo delle tecnologie NFC e QR-Code.

 

Apple Pay

L’applicazione di pagamento della Apple permette il mobile payment grazie alla tecnologia NFC.

 

Google Wallet

Una delle applicazioni di pagamento di Google (l’altra è Android Pay) offre, oltre a tutte le funzioni già presenti in Apple Pay, anche la possibilità di trasferire denaro da persona a persona.

 

2pay

Nonostante non sia dotata di tecnologia NFC, 2pay offre una grande quantità di funzioni, tra cui la possibilità di ricevere indietro denaro cash, spendibile immediatamente.

 

Altre applicazioni

Hype, Mysi, PlanPay, Satispay, Ubi Pay, Up Mobile, Wow

 

I trend mondiali parlano chiaro: il mercato tenderà sempre più al mobile payment, con conseguenze estremamente positive per le imprese che vorranno adattarsi a queste nuove modalità di pagamento.

 

****

Idee Digitali è la nuova rubrica del portale Sistemiamo l’Italia, pensata con l’obiettivo di offrire agli studi professionali e alle PMI consigli utili su come utilizzare i social network e sfruttare le possibilità offerte dal web per migliorare la comunicazione digitale, apportando vantaggi alla propria professione.

A cura di Eggers 2.0.

Comments are closed.