news

Dal 1° gennaio 2018 estensione dello split payment alle società controllate dalla PA

Dal 1° gennaio 2018 estensione dello split payment alle società controllate dalla PA

01/02/2018
Digitalizzazione

Con la pubblicazione della legge 4 dicembre 2017 n.172, di conversione con modificazione del decreto legge 16 ottobre 2017 n.148, con effetto dal 1° gennaio 2018 si è intervenuti ad estendere lo split payment di cui all’articolo 17-ter del DPR 633/72, a tutte le società controllate dalla PA, ed in particolare:

“0a) enti pubblici economici nazionali, regionali e locali, comprese le aziende speciali e le aziende pubbliche di servizi alla persona;

0b) fondazioni partecipate da amministrazioni pubbliche di cui al comma 1 per una percentuale complessiva del fondo di dotazione non inferiore al 70 per cento;

a) società’ controllate, ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, n. 2), del codice civile, direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei ministri e dai Ministeri;

b) società controllate direttamente o indirettamente, ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, n. 1), del codice civile, da amministrazioni pubbliche di cui al comma 1 o da enti e società di cui alle lettere 0a), 0b), a) e c);

c) società partecipate, per una percentuale complessiva del capitale non inferiore al 70 per cento, da amministrazioni pubbliche di cui al comma 1 o da enti e società di cui alle lettere 0a), 0b), a) e b);

d) società quotate inserite nell’indice FTSE MIB della Borsa italiana identificate agli effetti dell’imposta sul valore aggiunto; con il decreto del Ministro dell’economia e delle finanze di cui al comma 1 può essere individuato un indice alternativo di riferimento per il mercato azionario”.

 

E’ infine sempre utile rammentare che l’ambito soggettivo di applicazione dello split payment è ben più ampio rispetto alle PA che hanno l’obbligo di ricevere le fatture elettroniche tramite il SdI, e mentre tutte le PA che hanno l’obbligo di ricevere le fatture elettroniche tramite il SdI sono soggette allo split payment, non tutti i soggetti che rientrano nello split payment hanno l’obbligo della fattura elettronica.

 

 

Link: www.gazzettaufficiale.it

 

 

Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale

Comments are closed.