news

Dal 12 Agosto le PA dovranno produrre, gestire e conservare  i documenti in solo formato digitale

Dal 12 Agosto le PA dovranno produrre, gestire e conservare i documenti in solo formato digitale

26/07/2016
Digitalizzazione

Tra poco più di due settimane, e più precisamente dal 12 agosto, tutte le pubbliche amministrazioni dovranno formare, gestire e conservare in solo formato digitale i propri documenti secondo le disposizioni di cui al DPCM 13 novembre 2014 ad oggetto “Regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici nonché di formazione e conservazione dei documenti informatici delle pubbliche amministrazioni ai sensi degli articoli 20, 22, 23-bis, 23-ter, 40, comma 1, 41, e 71, comma 1, del Codice dell’amministrazione digitale di cui al decreto legislativo n. 82 del 2005.

In particolare, l’art.17 secondo comma del suddetto DPCM prevede testualmente che “Le pubbliche amministrazioni adeguano i propri sistemi di gestione informatica dei documenti entro e non oltre diciotto mesi dall’entrata in vigore del presente decreto. Fino al completamento di tale processo possono essere applicate le previgenti regole tecniche. Decorso tale termine si applicano le presenti regole tecniche”.

Dal 12 agosto prossimo quindi, le pubbliche amministrazioni dovranno adeguare i propri sistemi di gestione informatica dei documenti, ricordando altresì che secondo l’art.40 primo comma del Decreto Legislativo 7 marzo 2005 n.82 (Codice dell’Amministrazione Finanziaria), “Le pubbliche amministrazioni formano gli originali dei propri documenti con mezzi informatici secondo le disposizioni di cui al presente codice e le regole tecniche di cui all’articolo 71(cioè secondo il DPCM 13 novembre 2014).

A cura di Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale

Comments are closed.