news

DL 119/2018 ed obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi

DL 119/2018 ed obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi

30/10/2018
Digitalizzazione

Con la pubblicazione in G.U. n.247 del Decreto legge 23 ottobre 2018 n.119, il Governo è intervenuto ad introdurre l’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi da eseguirsi ad opera dei negozianti e commercianti al minuto di cui all’art.22 del DPR 633/72.

In particolare, l’art.17 primo comma lettera a) del DL 119/2018 riporta testualmente che:

“A decorrere dal 1°gennaio 2020 i soggetti che effettuano le operazioni di cui all’articolo 22 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, memorizzano elettronicamente e trasmettono telematicamente all’Agenzia delle entrate i dati relativi ai corrispettivi giornalieri. La memorizzazione elettronica e la connessa trasmissione dei dati dei corrispettivi sostituiscono gli obblighi di registrazione di cui all’articolo 24, primo comma, del suddetto decreto n. 633 del 1972. Le disposizioni di cui ai periodi precedenti si applicano a decorrere dal 1° luglio 2019 ai soggetti con un volume d’affari superiore ad euro 400.000.”

Per i negozianti ed i commercianti al minuto viene quindi introdotto un obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri, con un avvio scaglionato in due fasi:

  • Obbligo dal 1° luglio 2019 per i soggetti Iva con un volume d’affari superiore ad euro 400.000;
  • Obbligo dal 1° gennaio 2020 per tutti i restanti soggetti Iva.

 

Da aggiungere che  i soggetti che effettuano cessioni di farmaci, tenuti all’invio dei dati al Sistema tessera sanitaria, potranno adempiere al suddetto obbligo mediante la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri al Sistema tessera sanitaria.

 

Link: www.gazzettaufficiale.it

 

 

 

Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale

Comments are closed.