FAQ • Lavoro e HR

Per le “nuove competenze” possono intervenire anche altri soggetti?

Ci sono altri soggetti che possono intervenire alla realizzazione delle specifiche intese di rimodulazione dell'orario di lavoro?

Sì, la norma prevede che alla realizzazione delle specifiche intese di rimodulazione dell’orario di lavoro (per mutate esigenze organizzative/produttive dell’impresa o per favorire percorsi di ricollocazione dei lavoratori) possono partecipare, con proprie risorse e previa intesa in Conferenza Stato, Regioni e Province autonome, anche i Programmi Operativi Nazionali e Regionali del Fondo Sociale Europeo, i Fondi Paritetici Interprofessionali di cui all’art. 118 della legge 23 dicembre 2000, n. 388, nonché, per le specifiche finalità, il Fondo per la formazione e il sostegno al reddito dei lavoratori di cui all’art. 12 del D.Lgs. 10 settembre 2003, n. 276.

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Lavoro e HR", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *