news

Meno di 20 giorni dall’avvio della prima fase della fatturazione elettronica B2B

Meno di 20 giorni dall’avvio della prima fase della fatturazione elettronica B2B

13/06/2016
Digitalizzazione

Mancano meno di 20 giorni dall’inizio della prima fase prevista dall’art.1 primo comma, primo periodo del Decreto Legislativo 5 agosto 2015 n.127, ove testualmente riporta che “A decorrere dal 1° luglio 2016, l’Agenzia delle entrate mette a disposizione dei contribuenti, gratuitamente, un servizio per la generazione, la trasmissione e la conservazione delle fatture elettroniche”.

 

Il servizio messo a disposizione gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate (i.e. Sogei Spa) e rivolto a tutti i contribuenti, ha l’obiettivo di favorire l’utilizzo della fattura elettronica tra le PMI, e dovrebbe essere così caratterizzato:

  • possibilità per i contribuenti di poter generare, oppure trasmettere oppure solo conservare, fatture elettroniche di vendita o di acquisto secondo il formato XML già utilizzato in ambito PA, e quindi per esempio non si potranno conservare fatture in formato PDF o altri documenti quali scritture contabili oppure DDT;

 

  • il servizio non potrà essere impiegato in modalità “multi-contribuente”, e quindi per esempio i Commercialisti, accedendo con le proprie credenziali, potranno utilizzare il servizio per conservare le proprie fatture elettroniche e non quelle dei propri clienti, mentre potranno sempre accedere al servizio con le credenziali dei singoli clienti previa apposita delega;

 

  • il servizio è rivolto a tutti i contribuenti, e quindi imprese, società e professionisti, ma è chiaro che i veri fruitori del suddetto servizio saranno soprattutto le microimprese ed i piccoli professionisti.

 

A cura di Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale

Comments are closed.