news

Nuove modalità di conferimento delle deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica

Nuove modalità di conferimento delle deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica

15/11/2018
Digitalizzazione

Con la pubblicazione del provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate n. 291241 del 5 novembre 2018, sono state introdotte nuove modalità di conferimento/revoca delle deleghe che consentono di utilizzare i servizi di fatturazione elettronica.

In particolare, la modalità di presentazione delle suddette deleghe potrà svolgersi secondo 5 diverse procedure:

  • Presentazione da parte del delegante o del soggetto cui è stata conferita apposita procura speciale, presso un qualsiasi ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate;
  • Attivazione da parte del delegante attraverso le specifiche funzionalità rese disponibili nella propria area riservata;
  • Presentazione da parte dell’intermediario abilitato tramite invio massivo previa positiva verifica degli elementi di riscontro, contenuti nella dichiarazione IVA presentata da ciascun soggetto delegante nell’anno solare antecedente (credito Iva, debito Iva, volume d’affari);
  • Presentazione da parte dell’intermediario abilitato tramite invio puntuale utilizzando una funzionalità web resa disponibile nella propria area riservata a decorrere dal 30 novembre 2018;
  • Presentazione tramite PEC da parte dei soggetti ai quali è stata conferita procura speciale per la presentazione del modulo presso un ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate ed ai quali è riconosciuta la possibilità di autenticare la firma del delegante in virtù di quanto previsto dall’articolo 63 DPR 600/73.

 

Da rilevare che gli intermediari delegati ed i soggetti che hanno trasmesso le deleghe tramite PEC devono:

  1. Conservare i moduli acquisiti unitamente alle copie dei documenti di identità dei deleganti
  2. Individuare uno o più responsabili per la gestione dei suddetti moduli
  3. Numerare ed annotare giornalmente in un apposito registro cronologico:- numero progressivo e data delega/revoca
    – codice fiscale e dati anagrafici/denominazione del delegante
    – estremi del documento di identità del sottoscrittore della delega/revoca.

 

Link: www.agenziaentrate.gov.it

 

Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale

Comments are closed.