Processo civile telematico

Tempo di lettura:

Tempo di lettura:

Processo Civile Telematico dinanzi al Giudice di Pace: rilascio dei primi schemi atto

Proseguono le attività di sperimentazione per portare alla completa digitalizzazione delle procedure della giustizia civile: è di questi giorni, infatti, la notizia del rilascio degli schemi XSD per il deposito degli atti presso gli uffici del Giudice di Pace. Vediamo i risvolti di questa novità sul Processo Civile Telematico.

Con notizia dello scorso 16 giugno 2021, la Direzione Generale dei Sistemi Informativi Automatizzati aveva reso noto l’avvenuto rilascio dei primi schemi XSD per i depositi dei ricorsi per decreto ingiuntivo dinanzi al Giudice di Pace.

Con successiva news dello scorso 3 dicembre 2021, la stessa DGSIA, ha dato notizia del rilascio degli  ulteriori schemi XSD relativi a tutti i depositi degli atti presso gli uffici del GDP.

Pur non essendoci ancora una data ufficiale di avvio della sperimentazione del PCT presso il Giudice di Pace, appare oramai estremamente probabile l’avvio della telematizzazione delle procedure presso detti uffici nel corso del prossimo anno.

Il tutto, poi, dovrebbe andare di pari passo con la digitalizzazione della trasmissione degli atti agli Uffici NEP; attività – quest’ultima – che rappresenterà l’ultimo tassello per una completa telematizzazione di tutto il comparto della giustizia civile.

Nel corso del 2022, quindi, le attività di sperimentazione di cui sopra dovrebbero finalmente essere attivate per poi arrivare, con tutta probabilità nel 2023, alla completa digitalizzazione delle attività procedurali nell’ambito del settore civile.

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Processo civile telematico", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *