Processo tributario telematico

Ti basta per leggerlo tutto

Ti basta per leggerlo tutto

Processo Tributario Telematico –
Conversione dei file TIFF e PDF

Come è noto, nel Processo Tributario Telematico risultano essere particolarmente stringenti i limiti dei formati ammessi per il deposito digitale.
In particolare, il Decreto Ministero delle Finanze 4 agosto 2015 stabilisce che gli atti principali dei depositi telematici debbano obbligatoriamente essere PDF/A-1a o PDF/A-1b, mentre gli allegati in formato PDF/A-1a o PDF/A-1b, oppure TIFF con una risoluzione non superiore a 300 DPI, in bianco e nero e compressione CCITT Group IV (modalità Fax).
Orbene, non tutti gli operatori del diritto sono riusciti con facilità a rispettare gli standard de quibus, proprio per tale ragione, il MEF ha messo a disposizione degli utenti uno specifico strumento di analisi e conversione dei documenti da depositare.
Sul sito della Giustizia Tributaria, difatti, è stato pubblicato pochi giorni fa il seguente comunicato: “Nell’area riservata del PTT è disponibile il servizio di verifica e conversione file TIF/TIFF e PDF/A. La nuova funzionalità, pensata per agevolare l’utenza in fase di preparazione degli atti, permette di verificare il formato, la dimensione ed il nome del documento, nonché di trasformarlo in formato PDF/A, ai fini della conservabilità.
Nel dettaglio, una volta effettuato l’accesso all’area riservata del PTT si dovranno scegliere i “Servizi di verifica e conversione file” e selezionare il documento su cui operare. Il sistema  procede -quindi- a verificare che il file sia in formato PDF, PDF/A oppure TIF/TIFF, che il nome non superi i 100 caratteri e che la sua dimensione non superiori i 10MB.
All’esito della prima verifica, viene fornita all’utente la possibilità di convertire il proprio documento in un formato idoneo alla conservazione (PDF/A).”
Si consiglia quindi a tutti i professionisti che si apprestino a depositare telematicamente un atto tributario, a verificare preventivamente gli standard dei file tramite l’applicativo messo a disposizione da parte del Ministero.
 
 
 
 
 
 
A cura di Luca Sileni – Avv.to iscritto all’ordine di Grosseto referente informatico dell’ODA di Grosseto e Segretario del Centro Studi Processo Telematico

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Processo tributario telematico", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *