Fatturazione elettronica

Ti basta per leggerlo tutto

Ti basta per leggerlo tutto

Varata in Europa la fatturazione elettronica negli appalti pubblici

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 6 maggio 2014 la Direttiva 2014/55/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 Aprile 2014 relativa alla fatturazione elettronica negli appalti pubblici.
 
La direttiva, che dovrà essere recepita dagli Stati membri entro il 27 novembre 2018, oltre a prevedere un obbligo per le amministrazioni pubbliche di ricevere ed elaborare solo fatture elettroniche, stabilisce di demandare ad un Organismo Europeo di standardizzazione la predisposizione di una norma in grado di regolare gli elementi essenziali di una fattura elettronica e quindi di elaborare un “modello semantico dei dati”, oltre che di fornire un elenco riportante un numero limitato di sintassi (e.g. UN/EDIFACT, ISO 20022 XML, etc)
 
La stessa direttiva interviene poi a definire la fattura elettronica come “una fattura che è stata emessa, trasmessa e ricevuta in un formato elettronico strutturato che ne consente l’elaborazione automatica ed elettronica”, indirizzando in questo modo le amministrazioni pubbliche verso formati elaborabili quali l’XML ( eXtensible Markup Language).
Vai al link
 
A cura di Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale
 

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Fatturazione elettronica", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *