FAQ • Lavoro e HR

Se ho esaurito i 24 mesi di legge, cosa posso fare?

Come posso rinnovare un contratto a termine una volta esauriti i due anni stabiliti dalla legge?

Premesso che il contratto collettivo potrebbe prevedere – per la sommatoria di tutti i contratti a termine – un periodo più ampio (per esempio 28, 32, o 36 mesi, e così via), ove così non fosse, l’unica soluzione è il contratto a termine cd. in deroga. Infatti, l’articolo 19, co. 3, del D.Lgs. 15 giugno 2015, n. 81, dispone che – fermo il limite di durata di durata massima ordinario di 24 mesi (o quello più ampio previsto dal contratto collettivo) – un ulteriore contratto a termine fra gli stessi soggetti, con durata massima di 12 mesi, può essere stipulato presso l’Ispettorato Territoriale del Lavoro. In caso di violazione di tale procedura o di superamento del termine stabilito in tale contratto, esso si trasforma a tempo indeterminato dalla data della stipulazione.

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Lavoro e HR", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *