news

Fatturazione elettronica: <br> 87 nuove FAQ dall’Agenzia delle Entrate

Fatturazione elettronica:
87 nuove FAQ dall’Agenzia delle Entrate

08/08/2019
Digitalizzazione

Il 19 luglio scorso sono state pubblicate dall’Agenzia delle Entrate 87 nuove FAQ (dalla n.62 alla n.148) in tema di fatturazione elettronica e conservazione digitale di documenti fiscali, molte delle quali provengono dall’incontro con l’Agenzia dell’Entrate tenutosi il 15 gennaio 2019 presso la sede del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.

Una FAQ in particolare, la n.125, ha sollevato molta attenzione da parte delle aziende e degli addetti ai lavori, dato che con riferimento alla possibilità di aderire o meno al servizio di consultazione ed acquisizione delle fatture elettroniche attivo dal 1° luglio nell’area “Fatture e Corrispettivi” del sito dell’Agenzia delle Entrate, veniva riportato testualmente che “L’adesione al servizio di “Consultazione” garantisce all’utente di ritrovare in qualsiasi momento (nei limiti temporali previsti dal provvedimento AE del 30.04.18) le sue fatture emesse e ricevute all’interno del portale Fatture e Corrispettivi nonché rendere i rapporti con l’Amministrazione finanziaria più trasparenti e collaborativi. La mancata adesione al servizio di “Consultazione” rappresenterà un elemento di valutazione nell’ambito dell’attività di analisi del rischio, condotta dall’Agenzia delle Entrate.”

A fine luglio poi, la medesima FAQ n.125 è stata oggetto di un aggiornamento di non poco conto, dato che ad oggi riporta testualmente che: “L’adesione al servizio di “Consultazione” garantisce all’utente di ritrovare in qualsiasi momento (nei limiti temporali previsti dal provvedimento AE del 30.04.18) le sue fatture emesse e ricevute all’interno del portale Fatture e Corrispettivi nonché rendere i rapporti con l’Amministrazione finanziaria più trasparenti e collaborativi. La mancata adesione al servizio di “Consultazione” non rappresenterà di per se un elemento di valutazione nell’ambito dell’attività di analisi del rischio condotta dall’Agenzia delle Entrate”.

Sarebbe interessante capire se la suddetta rettifica è stata eseguita in quanto nella precedente versione vi era un errore da refuso, oppure per il dibattito che ne è scaturito a seguito della sua pubblicazione.

Link:   www.agenziaentrate.gov.it

 

Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale

Comments are closed.