news

Disabili in somministrazione: l’obbligo è assolto se…

Disabili in somministrazione: l’obbligo è assolto se…

15/11/2016
Gestione delle paghe

Mentre l’articolo 4 della legge 12 marzo 1999, n. 68, dispone che – agli effetti della determinazione del numero di soggetti disabili da assumere – non sono computabili i lavoratori occupati con contratto di somministrazione presso l’utilizzatore, una previsione molto interessante è contenuta nell’articolo 34, comma 3, ultima parte, del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81.

 

Tale norma dispone che, in caso di somministrazione di lavoratori disabili per missioni di durata non inferiore a 12 mesi, il lavoratore somministrato è computato nella quota di riserva di cui all’articolo 3 della legge 12 marzo 1999, n. 68: in pratica, l’utilizzatore che si avvale di un disabile somministrato per almeno 12 mesi è in regola con l’obbligo di assunzione.

Invece, se il contratto di somministrazione dura meno di 12 mesi, l’obbligo di copertura di quel posto, e quindi di assunzione, resta inalterato.

 

Con riguardo alla somministrazione a tempo determinato va ricordato che il rapporto tra somministratore e lavoratore è soggetto alla disciplina del lavoro a termine (per quanto compatibile), escluse le disposizioni dei seguenti articoli del D.Lgs. n. 81/2015:

a) 19, commi 1, 2 e 3: durata massima e contratto in deroga di 12 mesi;

b) 21: proroghe e rinnovi. In materia di somministrazione è stato previsto che il termine inizialmente posto al contratto di lavoro può in ogni caso essere prorogato, con il consenso del lavoratore e per atto scritto, nei casi e per la durata previsti dal contratto collettivo applicato dal somministratore (senza il limite di 5 proroghe, che riguarda solo il contratto a termine);

c) 23: limiti numerici (si applicano quelli speciali per la somministrazione)

d) 24: diritto di precedenza, che non spetta, quindi, al lavoratore somministrato.

A cura di Alberto Bosco – Esperto di diritto del lavoro, Giuslavorista, Pubblicista de Il Sole24Ore. Consulente aziendale e formatore.

Comments are closed.