Lavoro e HR

Tempo di lettura:

Tempo di lettura:

Ecco le agevolazioni fruibili indipendentemente dall’età

Come anticipato in un altro recente intervento, fermi i differenti requisiti previsti per le diverse disposizioni agevolative, l’applicazione – e quindi la fruizione – di alcune particolari norme incentivanti prescinde totalmente dall’età del soggetto da assumere, ossia dal requisito anagrafico.
Sono misure agevolative non connesse con l’età del lavoratore quelle indicate di seguito:

  1. apprendistato di II livello con lavoratori beneficiari di indennità di mobilità “ordinaria” (abrogata dal 2017) o di trattamento di disoccupazione;
  2. esonero contributivo per percettori di reddito di cittadinanza;
  3. lavoratori in CIGS da almeno 3 mesi;
  4. disoccupati percettori di NASpI;
  5. donne di ogni età prive di impiego regolarmente retribuito: da almeno 6 mesi, residenti in regioni ammissibili ai finanziamenti dei fondi UE e nelle aree ex 2, punto 18), lett. e), Regolamento (CE) 800/2008, individuate con D.M.; ovvero da almeno 24 mesi, ovunque residenti;
  6. contratto a termine per sostituzione maternità (anche in somministrazione a termine), se il datore ha fino a 19 dipendenti;
  7. detenuti e internati;
  8. lavoratori disabili ai sensi della legge 12 marzo 1999, n. 68.

Per l’indicazione dettagliata di tutti i requisiti richiesti per ogni singola misura, alcune delle quali sono invariate da molti anni, è bene che il datore di lavoro verifichi il rispetto delle norme di volta in volta applicabili, pena la non spettanza o il recupero dell’agevolazione che è stata indebitamente fruita.
 
 
 
 
A cura di Alberto Bosco – Esperto di diritto del lavoro, Giuslavorista, Pubblicista de Il Sole24Ore. Consulente aziendale e formatore

Email per categoria

Se vuoi essere aggiornato sui contenuti della rubrica "Lavoro e HR", lascia la tua mail.

Registrandoti confermi di aver letto ed accettato la privacy *